Cosa Puoi Fare Tu

Progetto “Adotta un Fratello

L’Associazione di volontariato sociale “12ponti”, è nata dal bisogno di dare voce e parziale risposta ad una situazione di estrema povertà ignorata sia a livello istituzionale sia di opinione pubblica.

La nostra Associazione, per Statuto, si prefigge la lotta alla povertà ovunque si manifesti, ma in questo momento ha preso a cuore la drammatica situazione dei profughi che presentano domanda di accoglienza nel nostro paese.

 “Costoro sono sistemati in un primo periodo in strutture di ‘prima accoglienza dove vengono accuditi ricevendo anche un piccolo sostegno personale in denaro, In questo periodo viene esaminata la personale posizione in vista di un formale riconoscimento (o meno) di rifugiato a qualsiasi titolo. Nel preciso momento in cui ricevono (o viene negato) il permesso di rimanere in Italia, devono abbandonare il luogo che li ospitano e la loro situazione diventa drammatica. Vengono a trovarsi letteralmente su una strada: senza tetto, senza alimenti, senza lavoro.

Crediamo che un minimo di umanità esiga che queste persone che conoscono poco o niente del paese in cui si trovano, siano accompagnate in percorsi di progressiva integrazione. La legislazione italiana non prevede nulla per queste situazioni e così si crea il rischio di persone disperate di facile preda di ambienti di malavita.

La nostra Associazione è sorta per dare voce e sostegno a queste persone e per rivendicare dignità umana e sociale di fronte alle istituzioni oltre che essere un esempio di come dovrebbe essere l’ “accoglienza”.

L’Associazione è formata da un gruppo di famiglie e di singoli che volontariamente si impegnano ad assicurare a queste persone la casa e il cibo, ma anche percorsi formativi in modo che possano inserirsi nel mondo del lavoro e così rendersi autonomi e inserirsi socialmente nel nostro paese. Per ora abbiamo la disponibilità di una abitazione dove ospitiamo otto persone più altre quattro ospitate in case private.

Noi riteniamo che il nostro impegno dovrebbe essere solamente di esempio e di collaborazione di quanto dovrebbero fare le istituzioni pubbliche come loro dovere e non di sostituirci ai compiti istituzionali. Comunque la situazione di queste persone è grave e per questo ci siamo mossi in loro soccorso, pur continuando a stimolare le istituzioni a non ignorare la loro sorte.

Le nostre forze sono del tutto impari a fronteggiare la situazione. Per questo, In sintonia con l’invito di Papa Francesco, lanciamo alle Comunità Parrocchiali un forte appello perché prendano coscienza di questa emergenza umanitaria e si mobilitino per farvi fronte.

A questo scopo abbiamo ideato il progetto “adotta un fratello” offrendo varie possibilità di aiuto concreto da parte delle Comunità parrocchiali, di gruppi, Associazioni o di singole persone.

POSSIBILI AZIONI DI AIUTO : 1 € al giorno per le piccole necessità personali di un nostro ospite.

… e se vuoi di più ….

Adozione di un profugo o senzatetto (vitto e alloggio) presso la nostra struttura : 200 mensili (suddivisibili in quote)

Accoglienza presso una famiglia con l’assistenza dell’Associazione

Messa a disposizione di un alloggio di proprietà o accollandosi l’affitto sempre con la garanzia e l’assistenza dell’Associazione.

Contributo per l’inserimento lavorativo in stage presso aziende ( € 400 mensili)

Disponibilità occupazionale presso la propria famiglia e/o azienda

Corso professionale ( meccanici, tornitori, saldatori) € 400 (indicativo)

Disponibilità di collaborazione presso la casa o nei progetti dell’Associazione

Collaborare ai progetti e necessità dell’Associazione (es. lavori strutturali sulla casa , coltivazione dell’orto, del campo)

Disponibilità da parte di artigiani o specifiche competenze per insegnare un mestiere

Fornitura di “borsa spesa”

Partecipare alle attività di socializzazione presso la casa e offrire opportunità di partecipazione nelle comunità parrocchiali.

Inviti a pranzo-cena

Altre proposte ….

I singoli interventi saranno puntualmente rendicontati

Per ogni soluzione può essere indicato il periodo di adozione o presa in carico

Il nostri soci dirigenti e operatori sono a disposizione per illustrare l’attività dell’Associazione , il presente progetto “Adotta un fratello” e per qualsiasi informazione e proposta.

CONTATTI: associazione12ponti@gmail.com

333 2636638 Renzo   0438 500879 Mariangela

C.F. 91043070266 – Iban Banca Prealpi V.V.  IT09M 08904 62190 007000007597